Skip links

Quando un incontro può cambiare un'azienda.

L'incontro

Nel 1988 il giovane Alfredo Ramponi, da sempre appassionato di gemme e minerali, durante un viaggio di studio all’estero incontra per caso il Sig. Marcus Otto Schmid, commerciante svizzero di bigiotteria. Marcus gli riferisce le difficoltà a reperire sul mercato cristalli sintetici che siano leggeri e di alta qualità. Alfredo accetta la sfida e, rientrato in Italia, utilizza i macchinari del padre, imprenditore nel settore delle materie plastiche, per creare gemme realizzate con plastiche nobili, dotate della stessa capacità riflettente del vetro ma con un peso decisamente minore. Le pietre sintetiche di Alfredo ricevono l'approvazione di Marcus e ottengono un successo immediato nel mondo della moda grazie alla partecipazione della neonata azienda, alle maggiori fiere di settore.

L'innovazione

L’attenzione di Alfredo verso la ricerca e lo sviluppo di nuovi prodotti, porta la Ramponi ad ottenere in breve tempo numerosi brevetti tra cui, nel 2006, il “Taglio Ramponi” ancora oggi un must nel mondo della moda. Il 2008 è teatro di una nuova rivoluzione per la Ramponi che introduce sul mercato le innovative borchie in ABS molto più versatili e leggere delle tradizionali borchie in metallo. Il grande successo di questi accessori spinge l’azienda, in pochi anni, ad ampliare notevolmente le aree e le linee produttive, integrando la produzione di accessori con laboratori ad alta specializzazione e ad adottare un Sistema di Gestione Integrato certificato secondo le norme ISO 9001 e 45001.

La sostenibilità

A partite dal 2015 gli investimenti della Ramponi si indirizzano anche verso tecnologie e processi sostenibili, con particolare attenzione al consumo delle risorse e all’economia circolare, fino ad introdurre nel 2023 nel proprio organigramma un ufficio dedicato alla sostenibilità dell’azienda e alla redazione del report annuale di sostenibilità. Sempre nel 2023 la Ramponi ottiene anche la certificazione ISO 14001. L’ampio catalogo Ramponi si arricchisce di anno in anno, anche con borchie e altri accessori eco-friendly, in zama e in inox nonché, nel 2022, di un nuovo castone per pietre su cui l’azienda ottiene il brevetto. Da oltre 35 anni la Ramponi è dunque una delle aziende di riferimento delle maggiori Maison della moda nazionali ed internazionali e di tutti coloro che hanno a cuore la qualità, l’innovazione e la sostenibilità.